Arriva l'estate, e il dolcissimo tigrotto Gino Vox e il pestifero cagnolino Oronzo, vengono abbandonati dalla loro famiglia di umani. Il piccolo Mattia, però, è troppo legato ai suoi due cuccioli, e quando viene a scoprire che i suoi genitori si sono sbarazzati di loro, rinuncia alla sua vacanze e si mette in cerca dei suoi amici più fedeli.

Per colpa di questo gesto sconsiderato, Mattia si troverà in grandi difficoltà, e ironia della sorte saranno proprio Gino Vox e Oronzo a salvargli la vita, ricordando un semplice concetto, che l'amore per gli animali è più importante di una settimana al mare e che il vero macho non è chi mostra i muscoli in spiaggia, ma chi si prende cura dei più deboli e li protegge.

Micio macho

€ 10,00Prezzo
  • Pietro Favorito, nato a Foggia, è dj e speaker radiofonico. Si occupa di spettacolo, musica e produzioni televisive. Tra queste ultime spicca Mini TV, un format per bambini dai quattro ai dodici dal quale hanno preso vita molti personaggi dei suoi libri, poi diventati simpatici puppet che porta in giro nelle scuole, nelle librerie e nei maggiori punti di ritrovo per giovanissimi lettori, al fine di intrattenerli e divertirli, oltre che sensibilizzarli su tematiche importanti come il bullismo, la sana alimentazione, il rispetto dell'avversario nello sport, il razzismo, e tante altre. Risale invece a settembre 2014 la prima pubblicazione di un suo fumetto per bambini "Se casco senza casco sono caschi miei", realizzato in collaborazione con Striscia la notizia e Unicef, con il patrocinio del MIUR. Tra il 2015 e il 2016 per Edizioni Anordest pubblica diversi libri per bambini e ragazzi: “Elfio e i Satanelli”, "Elfio e il castello di Bardi", “L’industria del male”, "Una grande avventura con la frutta e la verdura", e "Bulli della rete".

  • Formato:    

    Interno:       

    Pagine:       

    SBN: